Siamo sicuri che anche tu ti ricorderai quanto fosse figo il giochino di Snake sui primi Nokia che divenne un vero e proprio must una decina d’anni fa: gli schermi dei cellulari di allora non avevano colori ed erano poco più grandi dell’unghia del pollice, ma in realtà tutto nacque proprio da lì. In un’era in cui i tablet erano ancora solo nella fantasia e la tecnologia touch relegata esclusivamente alle biglietterie della stazione e poco più, si capì fin da subito che il potenziale ludico degli apparecchi mobile era davvero immenso.

IPHONE PRIMA DI TUTTI

Per quanto il personaggio di Steve Jobs possa piacere o meno, è innegabile il fatto che fu proprio il suo iPhone a stravolgere il mercato della telefonia per sempre, portando gli utenti ad avere una esperienza d’uso senza eguali che fu poi copiata da tutti gli altri produttori che mano a mano cominciarono ad abbandonare i tasti fisici per orientarsi al controllo tramite touchscreen, grazie anche all’ingresso sul mercato dell’unico sistema operativo ancora oggi in grado di tener testa a quello della mela morsicata: Android di Google. Fin dal primo iPhone fu subito chiaro come l’interfaccia touch fosse particolarmente orientata al gioco ed infatti sono proprio i giochi che ancora oggi risultano essere tra le applicazioni più scaricate ed utilizzate in tutto il mondo.

Perchè allora non offrire agli utenti la possibilità di giocare anche ai casino direttamente dal cellulare? Visti i risultati eccezionali ottenuti da alcune app che in modalità playmoney (senza soldi veri) simulano Slot Machine, Roulette, BlackJack ed altri dei giochi presenti in un classico casino, il mercato del gaming cominciò a guardare al settore mobile, seppur con occhio scettico.

IL MOBILE CHE SUPERA IL COMPUTER

La riluttanza delle società che sviluppano software per il mercato del gambling online verso il mercato mobile, fu accantonata nel momento in cui i dati di vendita dei dispositivi evidenziò una situazione particolarmente allarmante: le persone avevano cominciato a sostituire i tradizionali computer con smartphone e tablet. Perchè? Semplice! I dispositivi moderni sono in grado di svolgere buona parte delle funzioni che una volta erano esclusive dei personal computer e tutte quelle che non si possono svolgere con un dispositivo touch, non servono alla maggior parte delle persone.

E’ evidente quindi che per non perdere clienti, bisognava cominciare a realizzare delle app casino per smartphone e tablet. Un altro dato molto importante che emerge è legato alla penetrazione dell’uso di internet, che grazie ai moderni terminali è aumentato in maniera drastica, ma è anche vero che molte persone che prima non utilizzavano la grande rete, oggi lo fanno, ma esclusivamente tramite device mobile: impossibile perdere l’opportunità di raccogliere utenza in un bacino così ampio.

LA SITUAZIONE OGGI

Il 2014 è stato un anno chiave per i casino online, che hanno visto un aumento esponenziale degli investimenti al fine di proporre giochi belli, veloci ed innovativi in grado di sfruttare le potenzialità dei dispositivi mobile. Il numero di app casino sono aumentate vertiginosamente e per quanto riguarda il mercato legale italiano, se nel 2013 le app disponibili per giocare ai casino si potevano contare sulle dita di una mano, quest’anno sono disponibili decine di operatori e siamo certi che il 2015 segnerà la svolta: avremo più giocatori da mobile che da pc! Incredibile ma vero!

COSA CAMBIA PER ME?

Gli enormi investimenti messi in campo dalle società di gambling di tutto il mondo, non sono esclusivamente dedicati allo sviluppo di applicazioni, ma vengono in buona parte impiegate in azioni promozionali per attirare potenziali clienti. Un bonus gratis per provare l’app casino: questo una delle pratiche più diffuse e siccome di app ce ne sono e ne stanno arrivando tantissime, avrai decine di bonus gratis da sfruttare per provare a vincere dal cellulare, senza aver speso nemmeno un centesimo. Ti terremo costantemente aggiornato sulle nuove promozioni legate ai casino mobile, nella nostra sezione delle news, seguila con regolarità.